Il topinambur

01/10/2009

Post image for Il topinambur

In autunno lungo le strade e gli argini dei fossi è facile imbattersi in bellissimi e alti fiori gialli che formano macchie ben visibili. E’ il topinambur (helianthus tuberosus) anche conosciuto come patata del canada, tartufo di canna, pera di terra.

E’ una varietà di girasoli perenni coltivata per il tubero che assomiglia ad una piccola patata bitorzoluta ma ha un sapore che ricorda il carciofo. E’ una pianta poco appariscente che può crescere fino a 3 metri di altezza con foglie ovali e ruvide. La sua caratteristica principale è la fioritura autunnale per cui viene coltivata anche come pianta ornamentale. Terminata la fioritura la pianta si secca e sparisce ma in primavera è pronta a emanare nuovi getti.

Il topinambur è una delle migliori piante perenni che si possano coltivare in un orto perché ha poche esigenze e, a differenza di altre piante perenni, inizia a produrre sin dal primo anno. E, a differenza delle piante annuali (pomodori, melanzane, ecc.), una volta piantata non ci si deve preoccupare più di semine e trapianti perché continua a germogliare e moltiplicarsi.

I tuberi si diffondono rapidamente per cui in alcuni orti o giardini diventa incontenibile ed infestante. Conviene piantarla in un angolo abbastanza appartato, possibilmente in modo che i tuberi non possano spaziare senza limiti. Ad esempio un aiuola ben delimitata, un bordo non utilizzato. Per contenerli può essere utile mettere barriere profonde almeno 70 cm di legno, plastica o metallo. Attenzione, una volta piantati è difficile liberarsene!

topinambur

Non è una pianta particolarmente esigente, ha bisogno solo di pieno sole. Piantalo all’inizio della primavera interrando pezzi di tubero che trovi nei negozi di verdura ben forniti. Taglia i tuberi assicurandoti che abbiano almeno un germoglio (occhio). Nel dubbio piantali interi. Mettili in buche profonde 10-15 cm alla distanza di 50 cm l’uno dall’altro.

Il topinambur cresce meglio se innaffiato regolarmente ma, una volta adattatosi, sopporta anche lunghi periodi di siccità.

I tuberi si raccolgono in autunno-inverno dopo che la pianta è seccata. E’ preferibile lasciarli nella terra fino a quando si vogliono consumare. Si estraggono con un forcone come le patate. I tuberi che rimangono nel terreno germoglieranno in primavera.

In cucina viene usato come le patate e può essere mangiato anche crudo per aggiungere una nota croccante alle insalate. L’aspetto interessante è che, a differenza delle patate, non contiene amido ma inulina che quando viene digerita non produce glucosio e quindi può essere mangiata dalle persone con il diabete.

Potrebbero interessarti:

{ 66 commenti }

manlio 13 dicembre 2013 alle 17:53

Complimenti per il magnifico blog.
Terreno ricco o povero per la coltivazione?
grazie.

Rispondi

giovanna 21 novembre 2013 alle 18:01

vorrei sapere una volta raccolti tutti i tuberi del topinambur come li devo conservare per non farli marcire? e fino a quando si conservano?grazie

Rispondi

Rita 23 agosto 2013 alle 11:45

Buongiorno. Sono sarda e non vedo l’ora di trovare in vendita i tuberi del topinambour per poterli piantare nel mio terreno in campagna; visto che è sempre invaso dalle erbacce, meglio che lo sia da questa nobile pianta che oltretutto fa molto bene alla salute, oltre che alla “gola”. Ho provato a coltivare i suoi tuberi in vaso, ma una volta raggiunta l’altezza di un metro e mezzo, la pianta si è seccata ed i tuberi che si sono formati, non erano abbastanza grossi. Ci proverò in terreno aperto. Ciao!!http://giurtalia.blogspot.com/2011/12/una-pianta-salutare-il-topinambour.html

Rispondi

nika 30 ottobre 2012 alle 17:02

si trovano anche al LIDL……………

Rispondi

Simona 9 maggio 2012 alle 20:02

Buona sera a tutti.
Qualcuno può dirmi se le foglie ed il fusto delle
Piante di topinambur sono commestibili per un cavallo o contengono sostanze nocive?
Abbiamo da eliminarne una grossa crescita e per non buttarla in concimaia
Potrei dare i germogli al mio equino ma non vorrei gli facesse male!
Spero che qualcuno sappia la risposta.
Complimenti a Silvana bel il bellissimo blog!
Ciao Simona

Rispondi

ciccioflex 18 maggio 2012 alle 20:24

E’ un ottimo foraggio usato da sempre in zootecnia, la parte aerea può essere data a volontà senza problemi, anche pre-appassita. Non sostituisce l’ erba medica in quanto è ricco di zuccheri ma povero di proteine. Anche il tubero è un ottimo alimento x i cavalli oltre che x vacche, maiali, conigli. Non superare (cavallo) i 6 kg al giorno (tuberi) che corrispondono circa a mezzo kg di avena

Rispondi

Simona 9 maggio 2012 alle 16:22

Ciao a tutti bellissimo blog complimenti a Silvana!
Ho una domanda sui tobinanbour o meglio sulla pianta, mia madre li coltiva da sempre quest’anno hanno esagerato sono esplosi e li vuole parzialmente estirpare.
Domanda: qualcuno Sa se la parte aerea cioè fusti e foglie sono commestibili per un cavallo o se contengono qualche sostanza nociva? sembrano belli teneri e spiacerebbe farli finire in compostaia ma non so se fidarmi a darglieli. Grazie e ciao a tutti

Rispondi

Silvana 9 maggio 2012 alle 17:27

Simona » Ciao Simona e grazie. Per le foglie dei topinambur non ho assolutamente idea. Aspettiamo qualche risposta.

Rispondi

Giuseppina 17 aprile 2012 alle 12:01

I topinambur si possono conservare congelati, purchè si lessino, abbastanza tosti.
Io l’ho fatto e sono buonissimi. Li tiro fuori dal congelatore la sera prima, li sbuccio ed essendo già cotti li faccio come voglio. Giuseppina

Rispondi

monica 6 novembre 2013 alle 21:28

buonasera, ma li congelo da pelare??
grazie

Rispondi

Silvana 11 novembre 2013 alle 13:14

monica » In genere si congela tutto già lavato e pelato perché una volta scongelato non è detta che ci si riesca.

Rispondi

maria 27 febbraio 2012 alle 09:22

ATTUALMENTE (CREDO DI FARE UN PIACERE A TUTTI) VENGONO VENDUTI AL TODIS DOI OGNI CITTA :NATURALMENTE I TOPINABUR.

Rispondi

Francesca 17 aprile 2012 alle 17:52

e adesso? si trovano ancora ai Todis??

Rispondi

Silvana 17 aprile 2012 alle 20:10

Francesca » Non saprei. Prova a chiedere sul gruppo Facebook

Rispondi

Chiara 6 maggio 2012 alle 22:02

Probabilmente adesso non riuscirai a trovarli perchè siamo fuori stagione.
Credo che il topinambur sia rimasto il solo ortaggio per di cui si deve rispettare la stagionalità infatti è pressochè impossibile trovarlo da maggio a settembre!

Rispondi

LUCA PARRINELLO 15 novembre 2011 alle 23:13

ciao Mario Palzzolo oggi o visto la tua email ancora ai supermercati FAMILA non sono arrivati i topinambur noi in azienda li abbiamo raccolti tutti. se sei a marsala fammi sapere vedo cosa posso fare per farteli assagiare

Rispondi

Gaia 25 ottobre 2011 alle 16:36

Io sono una scolara e o cercato il topinambur per una ricerca e dovrei dire WOW

Rispondi

LUCA PARRINELLO 15 novembre 2011 alle 23:17

GAIA non o capito cosa vuoi dire ciao

Rispondi

Alessia 6 ottobre 2011 alle 09:43

Articolo postato e citato su http://alessialandscapedesign.blogspot.com/
Grazie e complimenti per il bellissimo blog!!

Rispondi

Silvana 6 ottobre 2011 alle 09:59

Alessia » Grazie a te!

Rispondi

LUCA PARRINELLO 3 ottobre 2011 alle 21:51

ciao Luisella Anronini tu cercavi i tuberi di topinambur io dirigo un azienda bio e stiamo raccogliendo i topinambur l’ si trova a marsala e siamo i primi a raccogliere

Rispondi

Milena Bacchiani 8 ottobre 2011 alle 07:20

mi piacciono molto i topinambur ma non so come procurarmi i tuberi o i semi. Puoi aiutarmi mandandomi un e mail?

Rispondi

Silvana 8 ottobre 2011 alle 08:05

Milena Bacchiani » Ciao Michele
prova a guardare nei commenti precedenti dovrebbero esserci delle indicazioni.

Rispondi

LUCA PARRINELLO 3 ottobre 2011 alle 21:42

ciao Anna Maria Vaccari io sto raccogliendo i miei topinambur e tu fammi sapre ciao

Rispondi

mario palazzolo 1 novembre 2011 alle 18:41

ciao luca,
sono mario e abito a palermo ma giovedi 3 novembre, per motivi di lavoro ,sono nei pressi di marsala. mi potresti dire dove posso comprare in zona il topinambur.
spero avere la risposta entro giovedi. grazie ciao

Rispondi

Annamaria Vaccara 31 gennaio 2012 alle 17:02

Ciao Luca, si anche mio padre ha raccolto i topinambur, solo che li abbiamo raccolto dopo giorni di pioggia ed erano molto sporchi, li abbiamo lavati ma si sono ammuffiti un pò, comunque buoni tutto sommato…..anche se a mia madre che è quella che li dovrebbe mangiare, perchè ha il diabete,
è si dice che ha ottime proprietà x combatterlo, non piacciono tanto, solo fatti trifolati in padella con aglio e prezzemolo…..pazienza, comunque grazie dei tuoi consigli, buon pomeriggio Annamaria

Rispondi

LUCA PARRINELLO 14 giugno 2011 alle 23:02

Ciao ANNAMARIA VACCARA non avevo piu notizie dei tuoi topinambur mi sembrava che non li avevi piantati. devi aspettare che fioriscono -dopo la fiotura le piante devono seccarsi. i miei sono piu di un metro .ci sentiamo ciao

Rispondi

Luisella anronini 14 settembre 2011 alle 19:59

buonasera, volevo sapere dove posso comprare i semi di topinambur grazie

Rispondi

Silvana 14 settembre 2011 alle 21:12

Luisella anronini » Ciao Luisella
Puoi leggere le risposte ai commenti precedenti.

Rispondi

LUCA PARRINELLO 14 aprile 2011 alle 23:02

ciao Annamaria Vaccari i miei topinambur sono nati e i tuoi sono ancora al supermercato ciao da Luca

Rispondi

Annamaria Vaccara 19 aprile 2011 alle 10:20

Complimenti…..no i miei ancora no, ti farò sapere!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Rispondi

Annamaria Vaccara 7 giugno 2011 alle 17:39

Ciao Luca Parrinello, volevo comunicarti che finalmente anche i miei Topinambur sono nati, sono quasi 40 cm…….. da quello che ho letto il primo raccolto si dovrebbe avere tra nov. e dic. vero???? Teniamoci in contatto, così potrai darmi dei consigli…….. a risentirci, Annamaria Vaccara.

Rispondi

LUCA PARRINELLO 5 aprile 2011 alle 22:18

ciao Annamaria Vaccara li puoi trovare nei supermercati come il FAMILI li da voi cè i tuberi del topinambur sono buoni da piantare . se li trovi devi tagliarli in due tre parti a .io lo piantati tutti se era prima teli potevo dare io .fammi sapere se li trovi a Petrosino ci sono ciao a presto

Rispondi

Annamaria Vaccara 11 aprile 2011 alle 13:31

Grazie tanto Luca Parrinello, spero tanto di trovarli e soprattutto di riuscire a fare una piccola piantagione, lo scopo è semplicemente curativo almeno lo spero, perchè ho letto che il consumo quotidiano di topinambur, riesce a fare abbassare la glicemia……grazie ancora per la tua disponibilità, Annamaria Vaccara.

Rispondi

Luca Parrinello 19 marzo 2011 alle 23:16

Sono il responzabile di un Azienda agricola biologica stiamo prepando la terra per seminare il Tupinambur.Zona di produzione Marsala. Se volete cualche consiglio sul biologico e sul convenzionale chiedetelo. ciao da luca

Rispondi

Silvana 20 marzo 2011 alle 07:45

Grazie Luca

Rispondi

Annamaria Vaccara 29 marzo 2011 alle 18:06

Ciao Luca Parrinello, io vorrei tanto sapere dove posso acquistare i topinabur, preciso che abito a Santa Ninfa (TP), ti ringrazio anticipatamente e spero di avere presto una tua risposta, Annamaria Vaccara

Rispondi

francesco 12 settembre 2011 alle 14:50

buon giorno sig. luca.
Sono francesco ciarmiello da caserta
volevo conprare dei semi di topinambur per poter fare una coltivazione
Se li ha a disposizione potrebbe vendermene un pò.
Mi dice se si il prezzo e quanto me ne venderebbe?
Saluti
Francesco

Rispondi

Silvana 12 settembre 2011 alle 16:31

francesco » Mi dispiace Francesco ma io non ho semi di topinambur. Ti conviene partire dai rizomi (o tuberi).

Rispondi

Francesco Ciarmiello 1 novembre 2011 alle 15:17

Ciao luca, Ho necessità di conoscere qualche dato tecnico (epoca di semina quali terreni prediligie, quali concimazioni si avvantaggia, quali trattamenti sono necessari, come si raccoglie, non mi riferisco solo al tuberoma anche all’intera pianta o anche al fiore, come si potrebbe conservare al meglio), produttivo ed economico sul topinambur. Vorrei farne oggetto della tesi di laurea.
Grazie
Francesco

Rispondi

Nicolò Giovanni Cucchiara 25 gennaio 2013 alle 18:43

Ciao Luca Parrinello, sono Nicola abito a Ravenna ma sono nativo di Mazara del Vallo.Mia moglie ha scoperto di recente una marea di topinambur che crescono lungo i canali e fossi nella periferia di Ravenna e volevo chiederti se potevo trapiantarne un pò o se bisogna aspettare un preciso periodo dell’anno?Se ci provassi in questi giorni?Complimenti e auguri per la tua Azienda.

Rispondi

Silvana 25 gennaio 2013 alle 21:07

Nicolò Giovanni Cucchiara » Piantali in primavera. ma stai attento a prenderli da posti puliti perché molto spesso si trovano ai bordi delle strade o lungo canali o fossi sporchi.

Rispondi

mara 27 febbraio 2011 alle 14:16

Come si puo cucinare il tupinambur?

Rispondi

Silvana 5 marzo 2011 alle 18:59

Il topinambur lo puoi manguare crudo tagliato a fettine sottili ad esempio nell’insalata oppure si può fare il risotto oppure solo cotto in padella con olio.

Rispondi

Pietro Luca Campagnuolo 24 febbraio 2011 alle 13:53

Buondì a tutti, vi scrivo dalla prov. di Caserta, nella mia zona nessuno sembra conoscere il topinambur, qualcuno sa indicarmi dove trovarlo? o dove trovare la pianta/bulbi? grazie a tutti.

Rispondi

Silvana 24 febbraio 2011 alle 19:19

Ciao Pietro
prova a guardare nei commenti
Silvana

Rispondi

Antonello 15 gennaio 2011 alle 08:00

Ho scoperto questo splendido blog cercando informazioni sul topinambur. Ora ne approfitto della vostra conoscenza…
Secondo voi è possibile coltivarlo in vaso ? Ho un piccolo giardino ed un microorto, e per dare pieno sole al topinambur, la soluzione migliore sarebbe metterlo in alcuni vasi in una zona che avrei già individuato…. Però non sono sicuro della riuscita.
Ciao e mille grazie
Antonello

Rispondi

Silvana 15 gennaio 2011 alle 08:23

Ciao Antonello
Il topinambur è una pianta grande e alta (circa 3 metri) e quindi non so se in vaso starebbe bene.
Puoi comunque provarci perché è molto resistente ed è considerata invasiva.
Usa un vaso abbastanza grande e profondo ed attento che non si rovesci quando diventa alta.

Silvana

Rispondi

antonio 21 dicembre 2010 alle 12:57

salve sono antonio da manduria provincia di taranto sono appasionato nella piantaggione di tutte le verdure mi piacerebbe piantare il topinambur dove li posso trovare e se anno bisogno di irrigazione grazie per la sua gentilezza.

Rispondi

Silvana 21 dicembre 2010 alle 21:05

Ciao Antonio
come ho già detto li puoi trovare nei negozi di verdura o supermercati ben forniti o quelli che vendono verdure biologiche.

Rispondi

michele natale 29 marzo 2011 alle 22:43

ciao silvana sono michele dalla provincia di caserta volevo sapere dove trovare il seme del topinambur grazie e in quale periodo piantarlo

Rispondi

Silvana 30 marzo 2011 alle 10:48

Ciao Michele

prova a gardare nei commenti
Silvana

Rispondi

Luciano 16 dicembre 2010 alle 16:38

Ciao. Essebdo io un privilegiato a cui è toccato il diabete, e conoscendo le proprietà del tapinambur, ho iniziato ad acquistarlo. Inoltre me ne sono fatto portare da un amico di Novara. Tu sai che in piemonte lo usano con la bagbacauda. Però il loro tapinanbur è bello bianco, pulito e viene voglia di azzannarlo. Gli altri sono rossicci, terrosi ed in verità non invitano al consumo. Quale è la differenza.
Ciao e grazie.

Rispondi

Silvana 20 dicembre 2010 alle 21:52

Luciano non saprei dirti la differenza. Io li ho visti sempre rossicci. Saranno di varietà diverse.
Silvana

Rispondi

simone 13 dicembre 2010 alle 13:21

salve a tutti, ieri ho acquistato il topinambur per la seconda volta,per adesso l’ho cucinato scottandolo con un filo d’olio e aglio e poi saltandoci la pasta,altre ricette spettacolari le avete,così devo dire che è pauroso!!!adesso quindi potrei sotterrarlo per la coltivazione?quando mi accorgo che è pronto da estirpare e consumare?ciao grazie

Rispondi

Silvana 13 dicembre 2010 alle 21:14

Ciao Simone

puoi metterlo anche tagliato sottile crudo nell’insalata oppure farci il risotto.
Il topinambur si raccoglie in autunno quando gli steli si seccano.

Silvana

Rispondi

Lucia 29 novembre 2010 alle 12:28

Ho comprato tre tuberi e vorrei piantarli . E’ troppo tardi per farlo? li posso mettere in vaso e poi aspettare la primavera a piantarli nel campo ?
Grazie
Lucia

Rispondi

Silvana 29 novembre 2010 alle 20:39

Ciao Lucia

io proverei a piantarli anche adesso. D’altronde nelle coltivazioni già avviate i tuberi rimangono nel terreno tutto l’inverno.

Silvana

Rispondi

tina 13 novembre 2010 alle 12:30

deve posso trovare i semi a napoli grazie tina

Rispondi

Silvana 13 novembre 2010 alle 13:19

Il topinambur si riproduce tramite i tuberi. Spesso li puoi trovare nei negozi di verdura ben forniti o quelli che vendono verdure biologiche.

Rispondi

rocco 6 novembre 2010 alle 09:54

ciao, complimenti per questa pubblicazine.

ho ascoltato in tv un medico che sosteneva che il topinambour= oltre a tutte le proprietà benefiche= serve anche come lenitore (e/o regolatore) della fame; mi piacerebbe avere un tuo parere.

graziemille e salutissimi
rocco

Rispondi

Silvana 6 novembre 2010 alle 17:55

Ciao Rocco
non saprei proprio cosa dire.
Io coltivo e lascio che siano gli esperti a dare questo tipo di informazioni.

Rispondi

dina 22 ottobre 2012 alle 17:34

presumo che il senso di sazietà derivi dall inulina un prebiotico che fa da nutrimento per la flora intestinale e allo stesso tempo nn è digerita da noi, per cui fa massa dando sazietà ma senza calorie, perchè nn assimilata

Rispondi

Alfieri dr Giuliano 5 febbraio 2010 alle 09:12

Salve
Qualcuno puo’ dirmi dove aquistae il tapinambur.
Grazie
Alfieri

Rispondi

Silvana 5 febbraio 2010 alle 09:37

Ciao
lo puoi trovare nei supermecati ben forniti o nei negozi che vendono verdure biologiche.

Rispondi

giovanni 4 novembre 2013 alle 19:27

Credevo fossi fino a qualche anno fa l,unico a non conoscere il topinambur ma mi devo ricredere letto quando ho letto questa sera cene sono tanti che non conoscono questo magnifico Tubero,

Rispondi

Leave a Comment