Mille modi per eliminare le lumache

14/10/2009

Post image for Mille modi per eliminare le lumache

Se ti ritrovi le foglie delle piante mangiate o se spariscono nel nulla intere piantine è molto probabile che hai a che fare con le lumache.

La lumaca è un invertebrato strisciante dal corpo molliccio ricoperto di muco con un piede carnoso che serve per muoversi. Sulla testa ha 4 tentacoli di cui due hanno in cima gli occhi. Al suo passaggio resta una scia di bava lucida.

Ne esistono di due tipi: quelle prive di conchiglia, chiamate limacce,

Limaccia

Limaccia

e quelle con la conchiglia, chiamate chiocciole.

Chiocciola

Chiocciola

Si cibano delle foglie della maggior parte delle piante e sono attive soprattutto di notte e in condizioni umide. E’ facile vederle spuntare dopo una pioggia. In una notte possono far letteralmente sparire le piantine appena trapiantate e procurano danni anche alle piante adulte mangiandone le foglie.

Di metodi per allontanare le lumache se ne sentono veramente tanti. Molti prevedono l’utilizzo di sostanze chimiche molto nocive. Meglio ricorrere a soluzioni che abbiano il minimo impatto sul terreno, sulle piante ed anche sulle lumache.

  • La soluzione migliore, se l’estensione dell’orto ed il numero di lumache lo consentono, è l’allontanamento nel vero senso della parola. Vai nell’orto di sera e raccogli, semmai con un paio di guanti, le lumache che iniziano ad uscire dai loro nascondigli. Guarda bene sotto le foglie delle piante, sotto i sassi e sotto qualsiasi cosa che stia sul terreno. Una volta raccolte decidi tu cosa farne. Io le porto in gita dal vicino. Dopo alcune sere passate a togliere lumache il problema dovrebbe essere superato.
    Se non puoi andare nell’orto di sera quando le lumache sono attive, metti dei pezzi di cartone, assi di legno o grandi foglie sul terreno (ad esempio di cavolo) vicino alle piante attaccate. E’ molto probabile che le lumache vi si rifugeranno sotto e potrai prenderle di giorno. Attenzione che questa tecnica ti si può ritorcere contro perché se non elimini in tempo le lumache la trappola da te preparata fornisce un posto dove nascondersi e riprodursi.
  • Se non riesci a prendere le lumache con le mani o ce ne sono troppe puoi ricorrere all’aiuto di uccelli, lucertole, rane ed altri piccoli animali che amano mangiarle ma non sono interessati alle verdure dell’orto. Fai in modo che il tuo orto sia invitante per questa squadra di alleati piantando piante ed arbusti che offrano loro riparo.
  • Puoi proteggere le piantine appena trapiantate coprendole con una bottiglia di plastica tagliata a metà e conficcata bene nel terreno. Potrai toglierla quando la piantine saranno abbastanza sviluppate e le lumache saranno meno interessate.
  • Le lumache non sopportano il rame. Qualsiasi contatto tra una lumaca ed un pezzo di rame genera una sensazione spiacevole, paragonabile (dicono) ad un elettroshock. Quale che sia la sensazione le lumache evitano di passare sul rame. Puoi prendere delle strisce o dei fili di rame e metterli intorno al letto rialzato o intorno alla pianta che vuoi proteggere, creando una barriera antilumaca. E’ un po’ costoso, ma se l’orto è piccolo si può fare.
  • Si possono interrare dei contenitori di plastica, con il bordo a filo del terreno ed il fondo ricoperto di crusca. Le lumache, ghiotte di crusca, entrano e, non riuscendo a risalire, ci restano. Prendile e portale altrove.
  • Un altro modo per evitare che le lumache spadroneggino è circondare la base delle piante o l’intero letto con sostanze che danno fastidio alle lumache: sabbiagusci d’uovo polverizzati, cenere, farina di alghe o di roccia, fondi di caffè.
  • Le lumache evitano accuratamente le foglie di alcune piante che quindi possono costituire una barriera intorno all’orto o possono essere tagliate e messe alla base delle piante da proteggere. Particolarmente efficaci sono l’ortica, la senape gialla, il cerfoglio e il crescione.

Potrebbero interessarti:

{ 20 commenti }

elena 17 giugno 2013 alle 15:58

Su ebay inglesi (quindi il sito finisce con co.uk e non it) si trova il nastro di rame che assomiglia a un normale rotolo di scotch. Costa poco.
Lo si mette attorno ai vasi o su una cornice dell’orticello (si possono usare assi o mattoni per farne una).
E’ pure decorativo.
Elena

Rispondi

Silvana 17 giugno 2013 alle 22:02

elena » Cosa cerco su ebay?

Rispondi

elena 18 giugno 2013 alle 09:06

“slug tape cupper, tape repel”
Slug=lumaca cupper=rame
Pare che debba essere di un certo spessore e di una certa ampiezza (minimo 3 cm)…perchè sennò la lumaca lo scavalca!!!
L’invio tramite posta aerea costa poco perchè il pacchetto è piccolo, il costo in se non è tanto perchè son tanti nastri (specificate varie lunghezze secondo necessità)
Gli inglesi e il giardinaggio…una garanzia

Rispondi

Silvana 18 giugno 2013 alle 10:06

elena » Grazie. Le mie lumache entrano nei vasi anche dal buco del drenaggio :-(

Rispondi

elena 18 giugno 2013 alle 10:14

Se guardi bene tra le offerte ci sono anche i telini a base di rame da mettere sotto al vaso come un tappetino, riusabili per molti anni.
Va bene anche per i serpenti!!

favit raffaella 1 giugno 2013 alle 12:30

IO STO USANDO IL FERRAMOL. reperibile presso i Fratelli Ingegnoli. dovrebbe esser innocuo per gli animali domestici,ma non ci son abbastanza studi che lo dimostrano. comunque è approvato in agricoltura biologica. sul catalogo d-mail ho trovato anche 1repellente. appena arriva lo provo e vi so dire…

Rispondi

Silvana 4 giugno 2013 alle 14:14

favit raffaella » Raffaella, purtroppo in agricoltura biologica permettono anche diverse cose tossiche per problemi che non potrebbero essere risolti in altro modo. Ma noi non dobbiamo vendere e possiamo permetterci di perdere qualcosa (quest’anno è esagerato però).

Rispondi

favit raffaella 1 giugno 2013 alle 12:22

cenere,sabbia,ecc…funzionano solo se non piove!MA IL PROBLEMA è CHE PIOVE SEMPRE!…poi,le lumache e company escono soprattutto con la pioggia.

Rispondi

carmela 22 maggio 2013 alle 04:08

io ho creato il mio piccolo orticello in vasi davanti casa,poi ho notato che le str**** di limacce arrivano in orde ogni notte dal giardino dietro casa (una distanza di circa 50 metri…e poi dicono ke son lente,mah) comunque ho provato con la birra,da mia zia ha funzionato,ma a lei facevano pena le poverette lì stecchite e ha smesso…beh le mie invece si prendono gioco di me: ogni sera intorno alle 23 sono tutte lì a dissetarsi,ma verso le 5 del mattino non ce n’è neppure una più,ne viva ne morta O.o come mai?!? comunque proverò un altro metodo…

Rispondi

Silvana 4 giugno 2013 alle 14:12

carmela » Ciao Carmela, quest’anno è il paradiso delle lumache. Hanno mangiato tutti i peperoni. Aspetterò un altro po’.

Rispondi

mario 28 novembre 2012 alle 17:40

Metto in una bottiglia di plastica tagliata a 3 cm. dalla base e poi 1 cm. di birra. Alla mattina li ritrovo li “ubriache” Mario

Rispondi

v. 13 aprile 2012 alle 01:04

io ho il problema delle lumache in giardino che mi fanno fuori tutti i germogli che pianto, ma ho la fortuna di avere una madre ghiotta di escargò (ma come si scrive??mà!…) così la invito si fa un giro le raccoglie le spurga, le cucina e se le magna!… se volete ve la presto (la trasferta si paga eh?)….

Rispondi

natale 16 giugno 2011 alle 19:42

Io penso che il cerchietto di rame attorno alla piantina, sia la soluzione migliore ( se funziona)

Rispondi

lolle 10 giugno 2011 alle 20:20

L’idea di portarle in gita dal vicino è stupenda!!!
Mi attivo subito!
p.s.Complimenti, blog molto utile…

Rispondi

Maria pia 27 maggio 2011 alle 08:45

Come allontanare le rane da una piccola vasca di pesci rossi in giardino . I vicini non ce la fanno più .

Rispondi

Silvana 27 maggio 2011 alle 10:29

Maria pia » Lo so che sono fastidiose e che di notte organizzano dei cori niente male ma non saprei come farle andare via. Finché c’è l’acqua …

Rispondi

lori 7 maggio 2011 alle 15:43

mi hanno detto di mettere dei contenitori con del latte di soia irrancidito maaaaaa sarà vero???

Rispondi

Silvana 7 maggio 2011 alle 21:13

lori » Prova e facci sapere

Rispondi

antonietta 14 marzo 2011 alle 16:29

e un grosso problema .adesso le porto da un vicino ma non credo che funziona…io vorrei mettere prima che pianto le piante qual cosa di chimico ,grazie

Rispondi

Sky One 15 ottobre 2009 alle 09:02

Questo post casca a fagiolo! Ho notato la ricomparsa di qualche lumaca; durante gli anni scorsi ne ho portate diverse in gita nel pioppeto vicino a casa ma, ad un certo punto, mi sono (ahimè) dovuto rivolgere ad un prodotto chimico dato che le uniche informazioni che avevo trovato erano “spostale a mano o falle affogare nella birra”… Adesso mi hai dato delle informazioni in più e vedrò di eliminare, nel caso in cui queste simpatiche (le chiocciole… le limacce, poverine, mi fanno un po’ schifo) dovessero rifarsi vive (anzi, temo che una piantina di cavolo sia già stata loro vittima). Grazie!

Rispondi

Leave a Comment